Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

WhatsApp Image 2019 11 26 at 15.29.08 1   Il 22 Novembre di ogni anno ricorre la “Giornata Nazionale per la sicurezza nelle scuole” istituita dalla legge del 13 luglio 2015 in ricordo del tragico incidente avvenuto nel 2008 presso il liceo statale Darwin in cui perse la vita (a causa del crollo di un controsoffitto) lo studente Vito Scafidi.

Quello della sicurezza è un diritto fondamentale dell’ individuo e rappresenta una sfida ed un obiettivo ambiziosi a cui tutti i soggetti istituzionali coinvolti devono concorrere operando in maniera congiunta per far sì che l’intera edilizia scolastica sia realmente adeguata alla normativa vigente.

Vivere in sicurezza tuttavia è possibile solo attraverso la consapevolezza dei rischi che si corrono ecco perché la diffusione di una cultura della conoscenza e della prevenzione parte proprio dalla scuola.

I vari plessi dell’Istituto Comprensivo Principe Amedeo hanno organizzato nella giornata del 22 novembre molteplici attività didattiche volte alla sensibilizzazione degli studenti verso un argomento così delicato ed importante.

Gli alunni della scuola primaria Don Bosco si sono dedicati alla realizzazione di cartelloni raffiguranti le principali norme da seguire a scuola nell’ambito della sicurezza ed hanno visionato slides contenenti importanti informazioni  sulla prevenzione dei pericoli e sull’acquisizione delle procedure corrette da seguire in situazioni di emergenza.

Tutti gli allievi sono stati impegnati nella coloritura di schede preposte e coinvolti in momenti di riflessione e di dibattito in modo da avviare “una corretta e diffusa cultura della sicurezza”.

Anche i bambini della scuola dell’infanzia Giovanni Paolo II sono stati sensibilizzati (in modi e termini adeguati alla loro tenera età) dalle insegnanti alle tematiche della prevenzione dei rischi all’interno dell’edificio scolastico e alle misure per fronteggiarle adottando i comportamenti più idonei.

Gli allievi più piccoli del plesso Mazzini hanno lavorato sulla segnaletica che simboleggia il pericolo mentre gli alunni della scuola primaria dopo aver visionato specifici filmati sul tema della sicurezza ad essere stati coinvolti in momenti di approfondimento e riflessione in classe si sono cimentati nella produzione di mappe concettuali interiorizzando le norme necessarie da seguire in caso di evacuazione dell’edificio.

Una giornata all’insegna delle” informazioni corrette” e delle “buone pratiche” quella vissuta dai componenti dell’Istituto Comprensivo Principe Amedeo che come sempre è in prima linea per la risoluzione di problematiche che investono l’intera società affinché episodi come quello di Rivoli , della scuola “Jovine” di San Giuliano di Puglia e della “Casa Dello Studente “ de l’Aquila non si ripetano più ed ogni bambino possa vedere riconosciuto ed applicato il proprio diritto alla studio senza pericoli per la sicurezza della sua stessa persona.

 

WhatsApp Image 2019 11 26 at 15.29.07 1 WhatsApp Image 2019 11 26 at 19.41.36 WhatsApp Image 2019 11 26 at 09.53.03
 WhatsApp Image 2019 11 26 at 09.50.28  WhatsApp Image 2019 11 26 at 09.50.42  WhatsApp Image 2019 11 26 at 09.51.30
 WhatsApp Image 2019 11 26 at 09.52.05  WhatsApp Image 2019 11 26 at 09.52.36  WhatsApp Image 2019 11 26 at 09.53.12