Stampa
Categoria: Notizie
Visite: 249

WhatsApp Image 2019 11 22 at 18.30.08  In occasione della “Giornata Internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”, approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989, l’Istituto Comprensivo Principe Amedeo, da sempre impegnato nella promozione e nella tutela delle norme legislative a favore dei minori, ha aderito al progetto promosso dallo Sportello per le Adozioni del Comune di Gaeta che ha inviato alle scuole una lettera da leggere ai discenti corredata da materiale informativo sui diritti simpaticamente raccontati dal personaggio di Geronimo Stilton.

Nonostante, infatti, siano trascorsi ormai 30 dall’istituzione della Giornata dei Diritti “la strada per una tutela reale dei minori è ancora lunga”: nel mondo, sono 385 milioni i bambini che vivono in situazioni di estrema miseria mentre in Italia si parla di povertà infantile ossia di condizioni economiche tali per cui la famiglia non riesce a garantire le necessarie cure ai più piccoli, senza contare, poi, i casi sempre frequenti di ragazzi abusati e vessati in vari modi dalla crudeltà degli adulti.

Proprio per vigilare che la Convenzione venga attuata è stata istituzionalizzata la figura del Garante per l’infanzia e l’adolescenza (legge n. 112 del 12 luglio 2011) che ha, tra i suoi molteplici compiti, anche quello di contribuire alla diffusione di iniziative volte ad una reale conoscenza e consapevolezza da parte dei bambini dei diritti di cui sono i legittimi portatori.

La scuola primaria “Don Bosco” ha organizzato in occasione della Giornata Internazionale del 20 Novembre una manifestazione multidisciplinare dedicata al mondo dei più piccoli: ogni classe ha scelto alcuni diritti da approfondire e su cui lavorare in maniera mirata attraverso molteplici attività espressive.

I bambini delle classi prime con l’aiuto delle loro insegnanti hanno affrontato il tema del diritto al gioco e guardato il video / fiaba “Alice nel Paese dei Diritti dei bambini”; anche i piccoli alunni delle seconde classi si sono approcciati in maniera ludica al tema dei diritti illustrando i bisogni maggiormente avvertiti e cantando la filastrocca “La marcia dei Diritti” di Francesco Rinaldi.

Le classi terze hanno rappresentato l’albero dei diritti: i bambini, proprio come le piante, necessitano di nutrimento e cure per crescere sani; le docenti, in particolar modo, hanno favorito la presa di coscienza da parte degli alunni del loro essere depositari di diritti inalienabili, evidenziando nello stesso tempo la divergenza, ma anche la stretta connessione esistente tra i diritti ed i doveri (tema questo trattato anche dalle classi quarte che hanno sottolineato la necessità del rispetto delle regole per poter vivere insieme in armonia).

Gli alunni delle classi quinte hanno affrontato il tema dei diritti mediante letture, filmati, rappresentazioni e dialoghi “aperti”; ogni bambino ha poi scelto, elaborato e raffigurato un diritto attraverso tecniche pittoriche e grafiche di diverso tipo: cartelloni, striscioni, decorazioni, disegni …

La scuola dell’infanzia Giovanni Paolo II ha celebrato La Giornata Mondiale del 20 Novembre attuando circle time, drammatizzazioni, preparando gadgets e cartelloni in un clima di allegria e letizia; un’insegnante delle prime classi della scuola primaria, inoltre, applicando il principio della continuità educativa, requisito essenziale per una scuola veramente inclusiva ed attenta ai bisogni degli alunni ,ha letto ai bambini cinquenni fiabe (“ Il brutto anatroccolo”) e filastrocche centrate sul tema dei diritti (esperienza, questa che sarà ripetuta dagli alunni della scuola dell’infanzia Mazzini nei prossimi giorni).

I bambini della scuola dell’infanzia Mazzini e delle classi prime hanno affrontato attraverso letture e disegni il diritto al gioco: le attività ludiche, infatti, non solo sono piacevoli, ma svolgono anche una funzione pivotale degli apprendimenti in quanto attraverso di esse “il piccolo impara come funziona il mondo, a relazionarsi con gli altri e ad usare l’ingegno”.

Le classi seconde hanno recitato poesie e filastrocche mentre le terze hanno analizzato, commentato ed illustrato il testo di Giuseppe Bordi “I diritti dei bambini”; le quarte e le quinte, invece, hanno letto la poesia di Madre Teresa Di Calcutta “Diritto di essere un bambino”.

All’articolo 29 della “Convenzione per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” che sottolinea la necessità “di favorire lo sviluppo della personalità del fanciullo nonché lo sviluppo delle sue facoltà ed attitudini mentali …” si è ispirata la giornata di “Libriamoci a scuola” durante la quale gli alunni della scuola primaria Mazzini hanno ascoltato ed illustrato una serie di filastrocche recitate della volontaria dell’Associazione “Ernesto” l’insegnante Sonia Vagnani e tratte dal libro “A scuola di adozione”.

Attraverso la celebrazione della Giornata del 20 Novembre gli alunni della Principe Amedeo hanno urlato con vigore e determinazione il loro “No” ad ogni forma di prevaricazione esercitata sull’universo infantile affermando il diritto inalienabile dei bambini ad avere una vita serena e sana e ad essere trattati con rispetto e dignità.

            “I bambini meritano il diritto di pensare che possono cambiare il mondo”

                                                           Lois Lowry

 

WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.53.22 WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.53.23 WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.53.23 1
WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.53.48 WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.54.24
WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.54.54
 WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.55.18  WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.55.43  WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.55.44
 WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.54.11  WhatsApp Image 2019 11 22 at 11.57.01  

 

     
WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.02 1 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.02 2 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.03
WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.03 1 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.03 2 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.04 1
WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.06 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.06 1 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.05.58
WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.06.36 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.07.31 WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.09.47
WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.08.27   WhatsApp Image 2019 11 21 at 14.10.15