Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

IMG 20191024 WA0017  Si è conclusa il 25 ottobre la settimana dedicata alla lettura nelle scuole, lettura intesa come momento conviviale ed espressivo, come incontro con i grandi autori della nostra tradizione letteraria (e non), ma soprattutto come occasione per i più giovani di avvicinarsi ai libri in maniera libera da performance valutative in un clima sereno di interazione e compenetrazione del testo scritto.

Le classi prime della scuola primaria “Mazzini” assieme agli alunni cinquenni della scuola dell’infanzia in linea con la scelta del nostro Istituto di configurarsi come scuola “Plastic free” hanno letto il libro “Nami e Fibi, un mare da salvare” un’appassionante vicenda volta alla sensibilizzazione, anche nei più piccoli, sulle conseguenze ambientali provocate dall’inquinamento della plastica negli oceani.

Gli alunni delle classi seconde sono stati impegnati nell’ascolto di brevi fiabe: attraverso la narrazione delle straordinarie avventure di principesse in difficoltà e di impavidi principi dai magici poteri hanno varcato i confini angusti dell’aula scolastica, per volare nei cieli sconfinati della più fervida immaginazione.

Le insegnanti delle classi terze hanno scelto come filo conduttore della settimana dedicata alla lettura il mito di Panku in un’edizione rivisitata ed adattata per bambini, in modo che la figura del gigante cresciuto dentro l’uovo non incutesse loro timore, ma anzi ne stimolasse la curiosità e lo spirito d’immaginazione( gli alunni hanno scritto le diverse fasi della storia che hanno rappresentato in sequenze).

Le classi IV e V invece si sono dedicate al progetto lettura in termini diversificati di testi e contenuti: la lettura è diventata così momento di riflessione e di condivisione di esperienze in un clima partecipativo volto a favorire la socializzazione; gli alunni completeranno l’esperienza recandosi nei prossimi giorni in visita alla Biblioteca Comunale di Gaeta.

Gli alunni delle classi I e II della scuola primaria “Don Bosco” riuniti nell’aula polifunzionale dell’ Istituto hanno ascoltato ed illustrato una serie di filastrocche recitate della volontaria dell’Associazione “Ernesto” l’insegnante Sonia Vagnani e tratte dal libro “A scuola di adozione”.

Le classi terze hanno letto il testo di Gianni Rodari “Alice Cascherina” tratto da “Favole al telefono”: i bambini hanno immaginato e rappresentato mondi paralleli in cui la sbadata protagonista ha potuto vivere straordinarie avventure, mentre le classi quarte si sono dedicate a brani tratti dalla letteratura classica e moderna .

Gli alunni delle classi quinte, con l’aiuto delle insegnanti, si sono addentrati nel magico mondo della pagina stampata “affrontando” brani e testi di diverso genere: le sezioni A e C hanno ascoltato il racconto “Tiotopì”, “una storia tratta dall’infanzia di Andrea Camilleri, in una Sicilia antica e meravigliosa, un mondo lontano e sorprendente” e affrontato il tema della Shoah con il romanzo di Andrea Corradini: “La pioggia porterà le violette di Maggio”.

La classe VB, invece, ha letto il romanzo “Il libro della giungla” di Rudyard Kipling riflettendo, attraverso l’amicizia fra il cucciolo d’uomo Mowgli, il paziente orso Baloo e la pantera Baghera sulle infinite possibilità ed occasioni di crescita che l’ “affetto tra esseri completamente diversi” consente di creare e sviluppare.

Gli alunni, inoltre, si sono recati nella biblioteca dell’Istituto dove si sono dedicati alla lettura di un romanzo prescelto, da “vivere” in assoluta libertà: leggendolo dall’inizio, dalla fine, sfogliandolo, condividendolo con un compagno… A suggello di questa emozionante esperienza hanno elaborato un disegno individuale e dibattuto sull’importanza della lettura nella vita di ognuno di noi.

Il momento culminante della settimana della lettura si è avuto attraverso l’incontro con al scrittrice Maria Stamegna che ha raccontato alcune storie tratte dal suo libro “Miti, leggende e folklore di Gaeta” creando con i ragazzi un’atmosfera di attenta partecipazione e di continua interazione rispondendo non solo alle domande poste dagli studenti, ma rivolgendogliene a sua volta altre, esortandoli cosi’ all’espressione delle proprie opinioni in un dialogo aperto e spontaneo; gli alunni hanno poi approfondito in classe attraverso discussioni ed elaborati i temi e la simbologia intrinseci all’opera.

Anche i bambini della scuola dell’infanzia “Giovanni Paolo II” hanno partecipato con la loro entusiasmante vitalita’ alle giornate di “lettura nelle scuole”.

Le insegnanti hanno invitato a scuola nonna Maria che ha portato con sé un vecchio libro di fiabe che ogni sera leggeva ai suoi bambini prima che si addormentassero e con la sua voce ricca di esperienza ha incantato i piccoli ascoltatori facendo loro vivere le avventure di fantastici personaggi: Pollicino, Hansel e Gretel, il Gatto con gli stivali, i Tre porcellini…

Ogni bambino si è poi identificato in un personaggio drammatizzandone le caratteristiche più salienti : il gioco delle parti ha permesso di poter esprimere i propri sentimenti configurandosi come momento fondamentale di socializzazione e di apprendimento polivalente.

“Un libro costa poco, è accessibile a tutti e soprattutto è un sicuro aiuto nei momenti più difficili”: è questo il leit motiv che ha fatto da sfondo all’evento ed ha impregnato le parole della Dirigente Scolastica Maria Angela Rispoli, che ha esortato i ragazzi ad innamorarsi della lettura “cibo per la nostra mente” che mentre ci coccola regalandoci momenti unici, amplia i nostri orizzonti disegnando spazi immensi e delineando possibilità illimitate.

La lettura, infatti, si configura come un point d’union tra il passato ed il futuro, tra le possibilità di essere e divenire poiché come ha scritto Daniel Pennac “Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere”.

 

 

DON BOSCO   MAZZINI  
IMG 20191029 WA0000 IMG 20191029 WA0001   IMG 20191024 WA0004   IMG 20191024 WA0006
IMG 20191029 WA0003 IMG 20191029 WA0004    IMG 20191024 WA0014  IMG 20191024 WA0018
IMG 20191029 WA0005 IMG 20191029 WA0006    IMG 20191024 WA0020  IMG 20191024 WA0021
IMG 20191029 WA0007 IMG 20191029 WA0009     IMG 20191024 WA0022
IMG 20191029 WA0010 IMG 20191029 WA0011      
IMG 20191029 WA0013