Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.26.34  “Interrogo i libri e mi rispondono. E parlano e cantano per me. Alcuni mi portano il riso sulle labbra o la consolazione nel cuore. Altri mi insegnano a conoscere me stesso.” (Francesco Petrarca)

“È meglio stare da soli piuttosto che con qualcuno che non condivida la tua passione per la lettura.” (Gabrielle Zevin)

“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” (Virginia Woolf)

Questi sono alcuni degli aforismi sulla lettura tratti da autori famosi che i ragazzi delle classi prime dell’Istituto Comprensivo Principe Amedeo hanno voluto riportare sui cartelloni che hanno fatto da cornice alla giornata della lettura svoltasi il 23 ottobre presso la sala polifunzionale dell’ Istituto.

Ospite della manifestazione la scrittrice Maria Stamegna che ha interagito con i ragazzi approfondendo punti e tematiche affrontate nel suo testo “Miti  leggende e folklore a Gaeta”.

Ogni alunno ha preventivamente letto il testo e discusso in classe con il docente, ma l’incontro si è rivelato interessante e formativo perché ognuno ha esposto un racconto tratto dal libro dandone un parere personale che è stato poi arricchito dalle domande poste all’autrice.

La manifestazione ha preso, quindi, la struttura di un dibattito per cui

la sala polifunzionale della scuola  si è trasformata in un parco letterario in cui i ragazzi hanno potuto condividere le proprie emozioni ed esprimere liberamente i pensieri scaturiti dalla lettura del libro.

Il libro della scrittrice Maria Stamegna, appunto, che ci racconta di streghe, miti e leggende della nostra città e che ci riporta in un tempo lontano, quando a raccontare queste storie erano le nostre nonne.

L’incontro, fortemente voluto dalla Dirigente Maria Angela Rispoli, ha ricoperto un ruolo strategico nel percorso formativo di ogni alunno  perché ha permesso di dare dignità alla lettura in una società, come quella attuale, che offre a bambini e ragazzi innumerevoli stimoli culturali, soprattutto di carattere multimediale e tecnologico, dove la cultura dell’ascolto e della lettura sta cedendo il posto a quella dell’immagine per la concorrenza dei codici non alfabetici, specialmente visivi, che forniscono ormai tutte le informazioni necessarie per cui leggere risulta, per i ragazzi, noioso ed inutile.

Per ribadire l’importanza della lettura la Dirigente, prima dell’incontro, aveva voluto lasciare ai ragazzi una frase di R. Dahl, scrittore di romanzi per l'infanzia:

       «Se riesci a far innamorare i bambini di un libro, di due, di tre, cominceranno a pensare che leggere è un divertimento. Così, forse, da grandi diventeranno lettori. E leggere è uno dei piaceri e uno degli strumenti più grandi e importanti della vita.»                

Un libro costa poco oggi, è accessibile a tutti, soprattutto è un sicuro aiuto nei momenti più difficili – ha continuato la Preside-  infatti la sua lettura ci consola, liberandoci dalla solitudine e, per di più, ci aiuta a rilassarci trasportandoci nella sua dimensione, grazie alle abilità tecniche dello scrittore”.

L’evento si inserisce nel progetto nazionale promosso dal Miur, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e dal Centro per il libro e per la lettura, in collaborazione con  #ioleggoperchè, la campagna nazionale organizzata dall’Associazione Italiana Editori che punta alla creazione ed al potenziamento delle biblioteche scolastiche di tutta Italia.

Questa giornata è solo la prima tappa di un percorso di rivalutazione della lettura nelle scuole in quanto i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Principe Amedeo saranno coinvolti in ulteriori iniziative durante tutto il corso dell’anno.

WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.25.09   WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.27.41
WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.30.54   WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.30.55
WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.30.59   WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.37.19
WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.38.07   WhatsApp Image 2019 10 23 at 13.38.08