Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

IMG 20191016 WA0005  La  giornata mondiale dell'alimentazione è una ricorrenza che si celebra ogni anno in tutto il mondo il 16 ottobre, per ricordare l'anniversario della data della fondazione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, comunemente conosciuta come FAO, istituita a Québec (Canada) il 16 ottobre 1945.

Questa giornata fu istituita dai paesi membri della FAO durante la 20° Conferenza Generale dell'Organizzazione nel novembre 1979. La delegazione ungherese, guidata dall'ex ministro ungherese dell'Agricoltura e dell'Alimentazione Pál Romány, svolse un ruolo attivo durante tale Conferenza della FAO e suggerì l'idea di celebrare la giornata mondiale dell'alimentazione in tutto il mondo. Da allora la celebrazione viene osservata ogni anno in più di 150 nazioni, per sensibilizzare sulle problematiche della povertà, della fame e della malnutrizione nel mondo, sulla sicurezza alimentare e per diffondere diete nutrienti per tutti. L'obiettivo principale è incoraggiare le persone, a livello globale, ad agire contro questi problemi.

 

Con questo intento anche i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Principe Amedeo” si sono cimentati in attività laboratoriali durante le quali si sono improvvisati chef per un giorno.

Nei locali della scuola, infatti, sotto la guida dei docenti Baldassarre, Barchi, Silva e Calise, i ragazzi delle classi prime della scuola secondaria di primo grado hanno preparato un vero e proprio menù basato sui prodotti della dieta mediterranea.

Hanno impastato la pasta per fare la pizza al pomodoro, hanno sbucciato e tagliato la frutta per farne dei gustosi spiedini ed hanno concluso il menù con dei croccanti tarallucci al vino.

Grande l’entusiasmo e la passione con cui si sono cimentati in tale attività, che ha unito il divertimento alla collaborazione ed alla condivisione, non perdendo mai il riferimento al significato importante di tale giornata, quello di sensibilizzare tutti sul problema degli sprechi del cibo e della fame nel mondo, oltre che valorizzare un’alimentazione sana e nutriente come è quella mediterranea.

Il laboratorio di cucina ha concluso un percorso di studio svolto in classe in maniera trasversale che ha dato ai ragazzi la possibilità di approfondire argomenti di grande attualità discutendone insieme.

“Mangiare evitando o riducendo gli sprechi è una questione di giustizia e di dignità” ha sottolineato la Dirigente Maria Angela Rispoli prendendo spunto dalla Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, che nel primo paragrafo dell’articolo 25 recita:

«Ogni individuo ha diritto a un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della propria famiglia, con particolare riguardo all’alimentazione”.

E il valore della dignità in tutti i campi è una pietra miliare che caratterizza tutte le attività programmate dalla “Principe Amedeo” per la crescita individuale e collettiva di ogni alunno.

 

IMG 20191015 WA0000 IMG 20191015 WA0001 IMG 20191015 WA0002
IMG 20191015 WA0003 IMG 20191016 WA0000 IMG 20191016 WA0003
IMG 20191016 WA0004 IMG 20191016 WA0010 IMG 20191016 WA0011
IMG 20191016 WA0013 IMG 20191016 WA0015  IMG 20191016 WA0001
 IMG 20191016 WA0009  IMG 20191016 110456 min  IMG 20191016 111044 min
 IMG 20191016 112749 min    IMG 20191016 112848 min